Extra

Roma: La storia di Giovanni Arcangeli, l’uomo sfregiato in volto dall’acido

Lunedì, 25 Marzo 2019 16:39

Giovanni Arcangeli si racconta ai microfoni di Radio Libera Tutti, nel programma “Non ditelo a Vale” condotto da Valeria Papaleo e Sara Colonnelli.

Una storia straziante, che ha come protagonista un uomo che chiede semplicemente di poter rivedere il proprio figlio. Arcangeli porta i segni di una violenza brutale accaduta in Ucraina, paese nativo della sua ex moglie, il 9 settembre 2018.
Giovanni è stato aggredito da una persona che non ha ancora un’identità, che lo ha seguito e, dopo avergli gettato dell’acido in volto, è fuggita. A parlare in radio è un uomo che chiede aiuto alla giustizia, che vorrebbe tornare a sorridere nonostante il danno permanente.
Si parla molto di violenza, spesso quella nei confronti delle donne ed è giusto che se ne discuta e che si faccia qualcosa di concreto per sensibilizzare le persone, ma se ad esser aggredito fosse un uomo? Non dovrebbe avere lo stesso diritto di giustizia? Lo stesso diritto di condivisione, di paura, di attenzione?
Quello che vorremmo lanciare, mediante questo articolo, non è una presa di posizione nei confronti di qualcuno piuttosto che qualcun’altro, perché tutta questa storia è agli atti e crediamo che la giustizia possa fare il suo corso, chiediamo solo di poter riflettere e di lottare contro la violenza in generale, perché la violenza, in questo caso, non ha genere.

Di Sara Colonnelli

Contatti: Non esitare a contattarci

Via Innocenzo XII 46-48
Ariccia RM 00072

Contatti: Non esitare a contattarci