Extra

“Prigionieri al 7° piano”: (dis)integrità morale

Martedì, 20 Marzo 2018 11:04

La commedia di Maria Letizia Compatangelo, in scena al Teatro de’ Servi, racconta la storia di una famiglia normale che dovrà giocare la partita della vita

Da sempre, i dadi hanno affascinato l’umanità.

Quale altro strumento può interpretare meglio le irregolarità e le discese della vita dei cubi con le facce numerate? Il destino è da sempre ineluttabile e, fin dall’antichità, ci siamo domandati cosa o chi comandi il futuro delle nostre vite.

Prigionieri al 7° piano” descrive, in tutte le sue sfaccettature, il modo in cui il destino si intreccia con le scelte di una famiglia che, come in una partita a Monopoli, pesca alternativamente una carta degli imprevisti o una delle probabilità.

Pino e Mariuccia conducono una vita normale: sposati, lui lavora all’università come ricercatore e lei traduce libri per l’infanzia. Finora ci troviamo sulla casella del “Via!” e sembra che le cose vadano per il meglio. Soldi ce ne sono (quanto basta, come nelle ricette) e loro figlio si trova negli Stati Uniti per uno stage lavorativo.

Comincia il primo lancio di dadi. Carta arancione. Imprevisti.

La crisi economica mina le loro finanze, coadiuvata da un illecito comportamento di una banca.

Secondo lancio di dadi. Sempre peggio. Ancora Imprevisti.

La ristrutturazione del palazzo dove abitano richiede un pesante esborso di denaro e Pino e Mariuccia stanno per soccombere.

Ma, si sa, i dadi regalano gioie e dolori ed è proprio a questo punto che il destino sembra prendere una piega differente. Sebbene possa essere più favorevole, il fato costringerà la famiglia a dover decidere cosa è giusto e cosa è sbagliato; la loro integrità morale verrà messa a dura prova ma, in un mondo difficile, o sei incudine o sei martello, e bisogna scegliere se battere o essere battuti.

La bravura degli attori (Gianna Paola Scaffidi, Rosario Galli ed Elia Paniccia), insieme a una scenografia impeccabile e a una colonna sonora di tutto rispetto, fanno di “Prigionieri al 7° piano” uno spettacolo piacevole e armonioso.

La commedia sarà in scena al Teatro de’ Servi di Roma fino al primo aprile 2018, dal martedì al venerdì alle ore 21, sabato alle ore 17,30 e alle 21 e domenica alle ore 17,30.

Maurizio Costa

Contatti: Non esitare a contattarci

Via Innocenzo XII 46-48
Ariccia RM 00072

Contatti: Non esitare a contattarci