Extra

I DIECI MIGLIORI TALENTI DEL MONDIALE UNDER 20

Domenica, 21 Giugno 2015 12:49

Il mondiale under 20 si è concluso con la vittoria, un po' a sorpresa, della Serbia. Nel corso del torneo molti giovani si sono messi in luce. Noi abbiamo selezionato i migliori dieci.

10) André Silva

Storicamente il Portogallo fatica a crescere grandi centravanti, specialmente se si considera che il migliore degli ultimi vent'anni è stato Pauleta. Ma Andrè Silva sembra poter invertire questa tendenza. Di proprietà del Porto, che lo ha prelevato dal Padroense nel 2011, Andrè Silva non ha ancora compiuto 20 anni, ma sembra destinato a diventare l'erede di Jackson Martinez, in partenza per l'Atletico Madrid. I numeri nelle nazionali giovanili sono impressionanti: 28 gol in 31 presenze con l'under 19 e 6 in 7 partite con l'under 20. Di questi 6, ben 4 sono arrivati durante questo mondiale. Silva è una punta forte fisicamente, molto veloce e dinamica (ha iniziato giocando come ala), non ha una tecnica eccezionale, ma il suo punto di forza è sicuramente il fiuto del gol.

Chi ricorda: Icardi

A chi potrebbe servire: Roma

 

9) Gabriel Jesus

Ha solo 18 anni il talento del Palmeiras, ma ha trascinato il Brasile in finale con grandi prestazioni.

Dopo aver segnato gol a grappoli con vari club giovanili, nel 2013 Gabriel Jesus passa al Palmeiras e nello scorso Marzo è diventato uno dei pezzi pregiati della prima squadra, firmando anche un rinnovo del contratto, che ha tutelato il club da assalti europei. Ancora acerbo a livello fisico, Gariel Jesus è un trequartista o seconda punta (all'occorrenza può giocare anche ala o punta centrale) di 175 cm, dotato di grande classe e di un dribbling eccellente, molto rapido sia nel breve che nel lungo e in grado di difendere bene la palla.

Chi ricorda: Denilson

A chi potrebbe servire: Inter, Juventus

 

8) Srdjan Babic

La difesa solida è stato uno dei segreti del trionfo della Serbia e Babic ne è stato certamente il pilastro. Il gigante (192 cm per 85 kg) nato in Bosnia milita nel Vojvodina, con il quale ha collezionato 26 presenze nella passata stagione. Oltre alle indubbie doti fisiche, possiede un ottimo senso della posizione e buona capacità di impostazione che sopperiscono ad una rapidità non proprio fulminea. Già la Sampdoria gli aveva messo gli occhi addosso, grazie a Mihajlovic, ma a soli 19 anni Babic potrebbe essere appetibile per molte squadre europee. Merita qui una piccola menzione anche Lucao, centrale brasiliano di grande eleganza e buoni piedi, su cui siamo pronti a scommettere.

Chi ricorda: Vidic

A chi potrebbe servire: a qualsiasi squadra in cerca di un centrale difensivo

 

7) Danilo

In un Brasile pieno di notevoli individualità, è impossibile non menzionare Danilo Barbosa da Silva, o più semplicemente Danilo. Classico volante brasiliano, preciso con entrambi i piedi, sa impostare bene la manovra ed è determinante in fase d'interdizione. Non si limita però a rompere l'azione avversaria e a far ripartire la squadra, anzi spesso partecipa all'azione offensiva con assist e gol. A 19 anni è già un punto fermo del Braga, con cui ha collezionato 23 presenze quest'anno, condite da due gol e due assist.

Chi ricorda: Emerson

A chi potrebbe servire: Milan

 

6) Andreas Pereira

Il brasiliano che più ci ha colpito però è stato Andreas Pereira, anche per il poco minutaggio concessogli durante il mondiale. Belga di origine, 19 anni e di proprietà del Manchester United, con cui ha rinnovato recentemente fino al 2018, dopo che la Juventus aveva provato a ripetere l'operazione Pogba. Andreas è in grado di ricoprire tutti e tre i ruoli dietro la punta. È infatti dotato di grande tecnica, di una notevole rapidità e di un gran dribbling. La sua eleganza è innegabile, anche se a volte tende ad essere poco concreto, un difetto comunque migliorabile con l'età. Uno dei suoi punti di forza è sicuramente la capacità di usare indistintamente entrambi i piedi.

Chi ricorda: Oscar

A chi potrebbe servire: Col tempo farebbe la fortuna di molte squadre, ma dopo il rinnovo con lo United, difficilmente si muoverà.

 

5) Gelson Martins

Il vivaio dello Sporting Lisbona è da sempre uno dei migliori in Europa, basti pensare a Figo e Cristiano Ronaldo. Gelson Martins non sembra essere da meno. Un mix perfetto di atleticità e forza fisica (186 cm), dotato di una velocità impressionante e di un ottimo dribbling, diventerà uno degli esterni d'attacco più appetibili in Europa. Non a caso lo Sporting, con cui ha collezionato 40 presenze con la formazione B, con 6 gol e 6 assist, ha fissato una clausola da 45 milioni di euro sul suo contratto. L'unica pecca è la mancanza di continuità, anche all'interno della stessa partita.

Chi ricorda: Nani

A chi potrebbe servire: con una clausola così alta, in questo momento difficilmente potrebbe muoversi. Se continuasse a crescere sarebbe adatto al campionato inglese.

 

4) Viktor Kovalenko

L'Ucraina si è fermata agli ottavi di finale, ma fate attenzione a questo ragazzo nato a Kherson 19 anni fa. In sole 4 partite ha vinto il titolo di capocannoniere del torneo, realizzando 5 reti, e non è un attaccante. Fisicamente ben strutturato (è alto 182 cm), è in possesso di un'ottima tecnica e di un piede destro notevole, con cui è in grado di trasformare calci piazzati e fare lanci pregevoli. Ha giocato spesso come mediano, ma la sua vena realizzativa lo ha portato negli ultimi anni a specializzarsi come trequartista. Dotato di un'ottima progressione, Kovalenko sembra pronto al grande salto.

Chi ricorda: il primo Steven Gerrard

A chi potrebbe servire: Napoli, Inter, Juventus.

 

3) Predrag Rajkovic

Abbiamo già citato Babic come pilastro della difesa serba campione del mondo, ma il vero leader della retroguardia e capitano della squadra è stato Predrag Rajkovic. Il portierone serbo (191 cm per 85 kg) è stato premiato come miglior portiere della manifestazione e noi siamo pienamente d'accordo. A soli 19 anni ha già la mentalità del leader ed è anche per questo che è titolare nella sua squadra, la Stella Rossa, con cui ha collezionato 28 presenze in stagione e ben 16 clean sheet. Rajkovic è dotato di un ottimo senso della posizione, è reattivo tra i pali ed è migliorato molto nelle uscite. Una dote da non sottovalutare è la sua bravura con i piedi, inoltre è anche un discreto para-rigori. Ha tutto per diventare uno dei migliori portieri d'Europa e potrebbe essere un affare, visti i problemi economici della Stella Rossa. Una menzione d'onore va fatta anche per Zack Steffen, portiere statunitense del Friburgo, sicuro erede di Tim Howard.

Chi ricorda: Handanovic

A chi potrebbe servire: Inter, Roma.

 

2) Andrija Zivkovic

Stefan Jovetic, Adem Ljajic, Lazar Markovic. Sono questi i nomi degli ultimi talenti sbocciati nel Partizan Belgrado. Alla lista possiamo aggiungere tranquillamente anche Andrija Zivkovic, 18 anni, che è stato un vero e proprio punto di forza della Serbia. Trequartista o ala, non fa differenza, ha un ottimo mancino ed è dotato di una grande rapidità e di una grande tecnica. Non è un giocatore molto fisico (è alto 170 cm), ma la sua progressione e il suo dribbling sono notevoli ed è anche molto bravo sui calci piazzati. Quest'anno con il Partizan ha totalizzato 40 presenze, segnando 7 gol e fornendo 4 assist.

Chi ricorda: Messi

A chi servirebbe: sembra essere molto vicino al trasferimento al Chelsea, che lo girerebbe in prestito alla Sampdoria.

 

1) Adama Traoré

Siamo giunti al nostro numero 1, il maliano Adama Traoré. Votato, giustamente, miglior giocatore del torneo, ha sorpreso tutti, come tutto il Mali del resto, segnando addirittura 4 gol. Adama è un centrocampista completo, dotato di un notevole senso tattico e di buona corsa. Sa abbinare bene le due fasi, anche se è nella metà campo avversaria che brilla, grazie alle sue capacità di incursore. Interno di centrocampo o mezzala, ha anche un piede sinistro davvero niente male. Compirà 20 anni tra una settimana, ma Traoré è già un giocatore su cui puntare, infatti quest'anno ha già collezionato 24 presenze e 2 gol con il Lille.

Chi ricorda: L'Asamoah visto ad Udine

A chi servirebbe: Inter, Milan.

 

 

Riccardo Rinaldi

 

 

 

Contatti: Non esitare a contattarci

Via Innocenzo XII 46-48
Ariccia RM 00072

Contatti: Non esitare a contattarci