Extra

Musica

La Festa della Musica ad Albano Laziale

Sabato, 24 Giugno 2017 10:33

Risuonar tra antiche Mura

Venerdì 23 giugno sono iniziati i festeggiamenti nella cittadina di Albano Laziale della Festa della Musica, organizzata dall’Associazione Musicale ‘Luigi Antonio Sabbatini’ e dalla Città di Albano Laziale, con la direzione artistica del M. Anna Di Baldo.

Alle ore 18 presso la Piazza della Rotonda, davanti alla famosa e storica chiesa, che poggia le fondamenta sul mondo dell’antica Roma, si sono succeduti tre complessi di giovani musicisti: i Flauti Dolci di Castelgandolfo, la Luciano Pezzi Young Band e la Change Percussion Ensamble, diretti rispettivamente dai M. Carmelo Triscari, Andrea Durante e Marco Toti. La piazzetta, ormai non più troppo calda, illuminata da un sole calante rossastro, si è sentita ricolma di musica e piena di gente.

Ma la serata è proseguita, alle ore 21, presso la ex-Chiesa della Madonna delle Grazie, dove abbiamo assistito ad un concerto mirabile, che ha unito il contemporaneo al classico al romantico: il coro AMLAS, come padrone di casa, ha aperto le danze con l’esecuzione di tre brani: “È lo mio amore” (rifacimento di un brano tradizionale in veste colta ad opera del compositore Piero Caraba), “Dippold, l’ottico” (con un testo sorprendente, tratto dall’antologia di ‘Spoon River’) e per finire un interessantissimo “Canto improvvisato”, splendidamente diretti dal M. Anna Di Baldo; ha poi conquistato la scena il Trio Raffaello, composto dal violoncellista Ivo Scarponi, dal violinista Marco Fiorini e dal pianista Stefano Scarcella, che hanno deliziato i nostri sensi con l’interpretazioni di Haydn, Beethoven e un complesso ma assai applaudito Mendelssohn, regalandoci un bis di Mozart.

Ieri sera abbiamo raccolto delle brevi dichiarazioni degli organizzatori della due-giorni albanense, il neo-presidente dell’Associazione Sabbatini, dott. Vincenzo Malandrino, che si dice: “Sicuramente molto contento, non è stato facile organizzare ed impostare un programma basato su due giorni, anche perché le aspettative sulla Festa della Musica sono tante e sono alte, un avvenimento per la Città e per l’Associazione veramente molto importante”. Ha poi commentato il M. Anna Di Baldo: “Mi posso dire molto soddisfatta, perché entrambi i concerti hanno emozionato: il primo perché gli esecutori erano giovanissimi, vedere dei bambini e ragazzi, che sono già così sicuri, e così appassionati alla musica è ovviamente una cosa enorme; e per quello di questa sera sono senza parole: questo Trio ci ha regalato un’ora di musica straordinaria, devo dire che sono veramente molto contenta. Albano risponde sempre molto bene a questi eventi, ormai è un pubblico che ha un suo gusto, che seleziona e attentamente ascolta”.

Ma l’appuntamento quest’anno non finisce qui, difatti per domenica 25 giugno è previsto un altro bel momento musicale all’aperto, presso l’antico quartiere di Cellomaio, alla Piazzetta delle Suore Oblate, dove alle ore 18 si esibirà l’Insieme Vocale L. A. Sabbatini e i Mirabilis Harmonia, gruppo nato dalla passione per la musica barocca che ci diletterà con brani di autori vissuti tra il Seicento ed il Settecento.

di Alberto Annarilli

 

Contatti: Non esitare a contattarci

Via Innocenzo XII 46-48
Ariccia RM 00072

Contatti: Non esitare a contattarci