Extra

Musica

INVERSO : "LA MUSICA RIDESTERA' QUALCHE ANIMA DORMIENTE"

Mercoledì, 14 Maggio 2014 11:56

Durante la puntata di Clinker di giovedì 8 maggio abbiamo intervistato Carlo Picone, chitarra e voce del gruppo jazz romano Inverso.

   

Gli Inverso sono Carlo Picone (voce e chitarra), Anna Russo (violoncello), Mauro Fiore (batteria), Simone Pletto (tastiere e fisarmonica), Vincenzo Picone (basso) e Vincenzo Citriniti (sax). Lo stile del gruppo è particolare: evade le etichette, divertendosi a sperimentare e a mischiare elementi diversi a metà tra jazz e folk, e racconta perfettamente la vita di ognuno di noi. Infatti il loro ultimo disco "La pioggia che non cade" è un romanzo di formazione in musica, il percorso che ogni uomo compie per cercare se stesso, perdendosi, sbagliando strada ma riuscendo sempre a ricavare qualche insegnamento valido. Ritrovandosi alla fine del viaggio con le idee magari più confuse di prima ma con un bagaglio più ampio, una lunga serie di esperienze che costituiscono un tesoro.   

«Il disco parla di un viaggio metaforico, un viaggio interiore che è diviso in due parti. Ho scritto canzoni e ho viaggiato tantissimo nella mia vita prima di fermarmi in un posto, quindi questa ricerca di me stesso è andata proprio com'è andata all'interno del CD, cercando un po' a destra un po' a sinistra» ha raccontato Carlo ai nostri microfoni riferendosi appunto al tema di "La pioggia che non cade", la crescita fisica e personale di un individuo qualsiasi che parte da un ipotetico "Lato Est" per poi procedere verso un "Lato Ovest", alba e tramonto di un lungo viaggio alla scoperta del proprio io, di un luogo nel mondo solo per noi, di un sogno da inseguire e da realizzare.   

"La pioggia che non cade", oltre ad essere una colonna sonora della vita, è anche colonna sonora del nuovo film omonimo del regista Tonino Abballe in uscita a breve che vede recitare tra gli attori anche i componenti stessi della band: «è una commedia musicale e sentimentale allo stesso tempo in cui la protagonista assoluta è la passione, in questo caso la passione musicale che, in quanto tale, dà linfa vitale alla vita di una persona ma può mettere a repentaglio anche alcune cose. Il protagonista del film viene preso dal vortice di questa passione musicale, dimenticando quali sono le priorità della vita o mettendole in un secondo piano, vivendo in una sorta di un sogno ad occhi aperti» ha dichiarato Carlo a tal proposito.   

Gli Inverso raccontano ogni aspetto della vita: i sogni, le delusioni, il continuo aspettare una qualche novità determinante che porti felicità, gli incontri a volte fatali e le numerose difficoltà. Una gita pericolosa che ci vede tutti protagonisti. Come compagna di viaggio abbiamo la musica, fedele amica che non ci abbandona mai.   

«Ricordatevi che Inverso non è solo una band, ma una filosofia di vita». Preparatevi a partire.

 

Contatti: Non esitare a contattarci

Viale Antonietta Chigi 38
Ariccia RM 00072

Contatti: Non esitare a contattarci